News

La Grafica in Versi della rivoluzione Futurista

By 18 Gennaio 2012 Settembre 24th, 2015 No Comments

Il Manifeso futurista parlava chiaro. In un’epoca di cambiamenti Filippo Tommaso Marinetti e i suoi sono stati i personaggi che cavalcarono la rivoluzione. Secondo il credo futurista niente poteva rimanere immutato. Fedeli sostenitori dell’ingresso dell’Italia in guerra avevano un modo tutto loro di concepire anche la letteratura e l’arte.

All’interno della rivista “Poesia” i futuristi pubblicano i loro scritti. Buzzi, Cavacchioli, Folgore, Palazzaschi, Govoni e lo stesso Marinetti erano i principali autori.

Queste poesie sono non-poesie. Narrano in un modo diverso. Costituiscono una sorta di “poesia visiva”. Guardare per capire.