Marketing

Eva: l’idea di Philip Kotler sul Marketing

By 22 Aprile 2011 Settembre 20th, 2017 No Comments

Ciao a tutti, sono Eva, e all’interno dello Studio 7am mi occupo di marketing e comunicazione.
Dopo che Antonio, Carlotta, Maria e Maria Laura vi hanno parlato di creatività, arrivo io, la guastafeste. Perché i siti, la grafica, il design e tutto ciò che ci gira intorno non si vendono senza il marketing!
E quindi per concludere bene la settimana e per rendere “vendibili” i consigli dei miei colleghi ecco a voi la formula per il successo del marketing strategico!

Questa formula magica comprende tre elementi: focalizzazione, posizionamento e differenziazione.
L’azienda deve definire con attenzione il proprio mercato-obiettivo, individuare e comunicare una posizione originale e differenziare offerte e servizi affinché i concorrenti incontrino delle difficoltà nel copiarne l’insieme.
In tempi recenti, i fattori chiave per il successo competitivo erano la qualità e l’assistenza, perché molte aziende non le offrivano.
Oggi però qualità e assistenza stanno diventando caratteristiche comuni. Se non offre qualità e assistenza, un’azienda è destinata a perdere, ma se le offre, non necessariamente avrà successo.
Questi sono aspetti ormai scontati. Oggi le aziende devono imparare a competere in modi innovativi, che comprendono la capacità di realizzare e consegnare i prodotti con maggiore rapidità, di migliorare il design e lo styling dei prodotti, di arricchire l’offerta con maggiori vantaggi e di instaurare con i clienti un rapporto di lungo termine reciprocamente vantaggioso.

I tre tipi di strategie che più sono innovativi in questo periodo.

  • Trovare modi innovativi di abbassare il costo della vita: IKEA, Southwest Airlines, Wal-Mart, Home Depot, Dollar General e Aldi’s.
  • Puntare alla massima qualità: Sony, Lexus, Intel, Starbucks.
  • Avere una coscienza sociale: The Body Shop, Ben & Jerry’s, Avon, Kraft.

Ecco un video interessante per capire meglio la filosofia di Philip Kotler: